Leggende e credenze popolari

Napoli, città del mistero e delle leggende. In una città antica le voci del popolo e le storie misteriose si sono intrecciate  attraversando i secoli e dando origine a misteriosi culti e credenze. A Napoli ad esempio ogni palazzo antico o chiesa ha la sua storia o il suo fantasma, come quello di Bianca in Palazzo Spinelli o quello della Regina Giovanna nel Monastero di Santa Chiara  o di quei famosi spiriti dispettosi, i munacielli,  presenti nelle case più antiche.

Ci sono poi gli uomini illustri il cui mistero avvolge alcuni dei monumenti più importanti della città come Raimondo De Sangro, Principe di Sansevero che trasformò la famosa Cappella di famiglia. Intellettuale? Alchimista? Scienziato? Mago? E come avrebbe fatto realizzare la statua del Cristo Velato? E’ davvero un velo marmorizzato?

Forte a Napoli è anche il culto per i morti e ci sono cimiteri antichi ricavati in profonde ed enormi cave di tufo nella zona della Sanità come il cimitero delle fontanelle dove, ancora oggi, si “adottano” i teschi delle anime “pezzentelle”, cura e preghiera in cambio di aiuto e conforto. Un do ut des tutto partenopeo…

Sacro e profano, tutto qui si confonde come l’intricato dedalo delle strade antiche, questo è il dualismo di Napoli…

Visite Guidate